MAMMA

Mamma che stai su una barella d’ospedale, un’altra volta ancora.   Quante cose ti dovrei dire e non ho mai trovato il tempo giusto, in tutti questi anni.   Tu che ti preoccupavi di me, della mia salute e della solitudine, mentre intanto tu stavi sempre peggio.   Cosa ne so io della guerra, quella vera, con i bombardamenti e la … Continua a leggere

TEMPO SUPPLEMENTARE

Quando il cielo azzurro è solo uno sfondo ai tuoi pensieri più neri. Quando il progetto per cui hai lavorato tanto si infrange contro l’ultimo ostacolo e non hai più la forza per cambiare ancora. Quando vorresti ascoltare l’altro e invece tutto intorno a te c’è solo silenzio. Quando senti che il tuo tempo sta scadendo e le lancette girano … Continua a leggere

SOLARI E MUSONI

Dalla tristezza e dal dolore nascono capolavori di poesia e letteratura. Da un uomo felice nasce spesso solo la voglia di canticchiare un motivetto facendosi la barba. Ma è vero anche quanto sostiene una mia amica “è bello circondarsi di persone solari, carine, gioiose, che anche dinnanzi ai problemi cercano di tirar fuori le palle e reagire….ci piacciono un sacco di … Continua a leggere

COME IL GALLO

 L’infinita stanchezza di un altro giorno che finisce. Si comincia a intravedere la fine della settimana. Piena di cose da fare come la precedente e, probabile, la successiva. In cui rimanderò ancora quello che dovrebbe essere un momento migliore, almeno di quiete. Mi guardo intorno, scambio sensazioni e scopro che siamo in molti a vivere così. Al di sopra delle … Continua a leggere

PIANGO

Cammino per la stradina tra muri secolari, dove non passano macchine ma solo poche persone, infreddolite da questo vento improvviso che ha spento le nostre speranze di primavera. Dietro una curva spunta la sagoma di una scuola materna, pulita, ordinata e col suo bel parco giochi intorno. Mi fermo e piango. Non so perchè. Tra i mille tortuosi sentieri che … Continua a leggere

C’E’ TEMPO

C’è un tempo per lavorare e un tempo per riposare, uno per piangere e uno per essere felice. C’è il tempo che è passato, di cui rimane solo un ricordo, sempre più sbiadito, mentre si allontana negli anni. E c’è il futuro, misterioso, inquietante e forse entusiasmante, che possiamo solo immaginare o desiderare. Poi c’è il presente, sempre troppo breve, … Continua a leggere

LA STAGIONE DELL’AMORE

Vorrei parlare di te, ma non mi vengono le parole. Dopo la discussione, sono svuotato. Vago per la strada senza meta e ripenso alla tua voce, mentre piangevi. Ho pianto anch’io, anche se gli uomini non dovrebbero piangere. Ma se litigo con te niente è più al suo posto, tutto si può fare, e il suo contrario.   Litighiamo spesso … Continua a leggere

L’ATTIMO FUGGENTE

Il tempo fugge, anche quando vorremmo che andasse un po’ più piano. C’è la magia dell’attimo e l’ansia di qualcosa che vorremmo afferrare ma ci sfugge tra le dita.  Un momento non c’è ancora e subito dopo è già passato. Sportivi che bruciano anni di allenamenti, gare e fatiche nei pochi secondi di una corsa, un tuffo o una discesa … Continua a leggere