UN MONDO DENTRO

Ognuno di noi ha un mondo dentro. Molto vero. E facile da capire. Molto meno facile da far venire fuori, presi come siamo da mille problemi, nostri o di chi ci sta intorno. Per ascoltare il nostro mondo dentro ci sarebbe bisogno di silenzio, e oggi non ce n’è molto intorno a noi. Così finiamo per ripetere cose già dette oppure … Continua a leggere

IL TUO SPAZIO

Com’è grande lo spazio dentro te! L’occhio si perde oltre l’orizzonte, dove si intravedono appena cime di montagne e una larga distesa d’acqua. Mi muovo piano, senza fare rumore, cercando di non disturbare il silenzio e il borbottio sommesso che mi circonda. Bello come un cielo di primavera, che passa in un secondo da sereno a grigio, ma fragile che … Continua a leggere

QUANDO NON CI SEI

Quando non ci sei, il cielo è grigio, l’aria è gelida e il silenzio è interrotto solo da rumori fastidiosi.   Quando non ci sei, il tempo passa lentissimo e anche il fiume non scorre ma ristagna come una palude.   Quando non ci sei, i bambini per strada smettono di giocare e siedono a piangere per terra.   Quando … Continua a leggere

ATTIMI SOSPESI

Ieri sera ero per strada e all’improvviso mi sono accorto di essere felice. Per nessuna particolare ragione. Felice della notte, del silenzio, dell’aria fresca che arrivava dalla montagna, delle persone che portavo nella mente e nel cuore. E ho pensato a quante altre volte sono stato per un attimo felice, e non me ne sono neanche accorto, tutto preso a … Continua a leggere

SULLA TERRAZZA

Un treno passa nel silenzio della sera le colline si punteggiano di minuscole luci che si rincorrono disegnando le strade fin dentro i paesi il cielo sopra il mare trascolora dolcemente tra il rosa e l’azzurro. Da una palude vicina si alza un gracidare di rane alternato al cinguettio di uccelli dispersi sugli alberi e tutto il resto è sciabordìo delle onde sulla spiaggia. … Continua a leggere

IL RUMORE DELLA PIOGGIA

Silenzio. Solo il rumore della pioggia. Felicità di un giorno di primavera. Di questa pioggia che scioglie la tristezza del cielo grigio di ieri e bagna i nostri volti promettendo impensabili sorprese. Pozzanghere sull’asfalto tra le macchine ferme ai semafori. Momenti di attesa di ciò che verrà, speranze per ciò che sta arrivando. Ombrelli appaiono come funghi sui marciapiedi. Uomini indaffarati urtano … Continua a leggere

SONO QUI

Sono qui. Ascolto il rumore leggero del fiume che scorre poco lontano e resto in silenzio. Avrei dovuto comprare una sedia a dondolo e metterla sul balcone, ma non l’ho fatto così sto appoggiato alla ringhiera, come sempre. Guardo le scie degli aerei nel cielo. Sono molte e sembrano quasi sfiorarsi, a volte. So che non è così, ma la … Continua a leggere

ASCOLTO

Quand’ero giovane pensavo che l’intelligenza e la buona volontà potessero risolvere tutti i problemi. Entrando nel mondo del lavoro, ho imparato che preparazione tecnica e dedizione erano la cosa più importante. Allevando i figli, ho conosciuto l’importanza della pazienza ma anche della forza e della capacità di decidere. Invecchiando, prendono sempre più spazio le dimensioni dell’accoglienza e della solidarietà. Il … Continua a leggere

PAROLE, PAROLE, PAROLE

Parole che rimbombano nella mia testa e come fiocchi di neve riempiono a poco a poco tutti gli spazi,  finché rimane soltanto il silenzio. Le parole che non so dire, per paura di offendere, per paura di ferire, anche solo di dover discutere. Oppure le parole che dico, quando forse dovrei tacere. Parole dette apposta per offendere e ferire. Soprattutto coloro cui … Continua a leggere