IL TUO GIARDINO

A poco a poco sto sistemando il tuo giardino, quel piccolo pezzo che mi hai affidato. E’ una cosa che mi piace molto, anche se ho un po’ paura. Non sono molto esperto in giardini, specialmente quelli belli come il tuo. Però credo che in questi luoghi più della pratica conta ciò che il giardiniere si porta dentro. Il tuo giardino … Continua a leggere

SENTI FREDDO ANCHE TU

L’altra sera, concerto di Baglioni in piazza, in compagnia di due amiche pietose. Mi guardo intorno, gente di tutte le età che conosce a memoria testi e ritmo di ogni canzone. Molti cantano a squarciagola, ballano, battono le mani. Un bel momento di festa, accomunati da un sentire emozioni. Poi ci sono le canzoni che hanno fatto sognare alcune generazioni, … Continua a leggere

LA CURA

Voglio prendermi cura di te, nei tanti infiniti modi possibili.  Ho appena cominciato e già mi si riempie il cuore di gioia. Ascoltarti mentre racconti le incredibili emozioni che attraversano la tua vita, complicandola e intanto rendendola bellissima. Ti ascolto e sono presente con te accanto alle persone che nelle tue parole prendono vita. Occuparmi delle tante piccole seccature di ogni giorno, che … Continua a leggere

ASCOLTO

Sono bravo ad ascoltare. Così mi dicono gli amici e quelli che mi vogliono bene. Può darsi, ci credo ma fino a un certo punto. Mi piace ascoltare gli altri e anche parlare di me. Condividere pensieri, problemi, sogni, aspettative. Mi piace pensare che anche solo per brevi momenti si possono gettare ponti tra due persone, in cui sappiamo fidarci … Continua a leggere

EMOZIONI

Tu chiamale se vuoi emozioni. Quelle che ancora mi sai dare quando rispondi al telefono dopo un giorno che non sento la tua voce. Quando mi racconti quello che c’è nel tuo cuore, quando descrivi le paure e le speranze, la rabbia e la tenerezza, i problemi e le stanchezze. Quando sorridi a labbra strette, quando mi perdo nei tuoi occhi e profondi, … Continua a leggere

RUBRICA TELEFONICA

Scorro la rubrica telefonica del cellulare. Centinaia di nomi, accumulati negli anni. Parenti, amici o semplici conoscenti. Oppure scocciatori, memorizzati per riconoscerli ed evitarli. Dietro ogni nome, un volto e una storia. Ma di molte storie conosco solo un piccolo frammento, per il resto si confonde con la folla senza nome. Forse non li reincontrerò più e se anche fosse … Continua a leggere

CI PENSA LA VITA

 Anni fa pensavo che avere buoni amici, far bene ed essere apprezzato sul lavoro, avere abbastanza soldi da non doversi preoccupare troppo e mantenere una famiglia unita e sana fossero tutto quello che potevo desiderare dalla vita. Per non farmi mancare niente, cercavo anche di sentirmi altruista, leggevo giornali, pensavo a sinistra e mi occupavo di quelli che stavano peggio, … Continua a leggere

VERTIGINE

Persone, lavoro, fatica, dolore, riposo. Emozioni vissute, ricordi di emozioni, emozioni cercate e subito sfuggite. Tutto un frullato intorno a me. Tutto gira, la testa, la camera, il mondo o forse sono io che giro e tutto il resto sta fermo. “La vertigine non è paura di cadere ma voglia di volare” (Jovanotti).   C’è la voglia di volare ma … Continua a leggere

COSE CHE HO IMPARATO IN QUESTI MESI

Ho imparato che se non sono io ad amare me stesso, nessuno lo potrà fare al mio posto. Ho imparato che per quanto le cose vadano bene, c’è sempre qualcosa che va male quando meno te lo aspetti. Ma che anche nei giorni peggiori, c’è sempre lo spazio per una buona notizia che arriva all’improvviso e ti riapre alla speranza. … Continua a leggere

UFFICIO

 Quando apro la mia porta e vedo tutto quello che non va, vorrei essere in cento altri posti e invece sono qua. C’è qualcuno che mi aspetta col suo insolubile problema, qualcun altro che non saluta perché troppo arrabbiato. Passo lungo i corridoi e vedo gente chiusa, negli uffici e prima ancora dentro se stessa. Oppure, al contrario, vedo gente … Continua a leggere