NASCONDINO

Chi è in guerra o in situazioni molto difficili, si trova a giocare a nascondino con la morte. Cercando di non farsi trovare.
Noi spesso, magari senza volerlo, giochiamo a nascondino con la vita.
Non ci facciamo trovare dalle cose belle che pure ci capitano intorno. Non ci facciamo trovare dalle persone che ci vogliono bene, dalle occasioni che la vita ci offre.
Il nascondino è il primo gioco che il bambino impara, il più semplice. Si mette le mani davanti agli occhi e gioca che il mondo scompaia. Ma solo perché spera di trovarlo ancora lì quando toglierà le mani. In questo modo, vince la paura di essere abbandonato e impara che chi gli vuole bene esiste anche se lui non lo vede.
Anche noi, quando la vita ci ferisce scappiamo in un luogo segreto e speriamo che quando usciremo, il mondo sia ancora lì, magari abbia anche sentito la nostra mancanza.
NASCONDINOultima modifica: 2010-09-17T09:44:00+02:00da si605
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “NASCONDINO

Lascia un commento