TUTTI QUANTI HANNO BISOGNO

Ieri sera camminando nella notte stellata sotto un vento inconsueto per questa stagione e mentre la luna scompariva precoce dietro un monte, pensavo a quant’è vero ciò che canta Cristiano De Andrè in una della sue canzoni più belle “Tutti quanti hanno bisogno / e non sanno di che cosa”.

Tutti vaghiamo per il mondo cercando un senso, i giovani per impegnare la propria vita, chi è meno giovane per sfruttare ancora gli ultimi anni importanti.

Ma spesso non sappiamo di cosa abbiamo bisogno, non lo capiamo oppure è troppo difficile da raggiungere. E allora ci accontentiamo. Di qualsiasi cosa.

Di accumulare soldi, di fare carriera, anche solo di accumulare esperienze o trovare qualcuno che dice di amarci. Quando siamo proprio disperati, ci accontentiamo di sopravvivere.

Ma il cuore è inquieto come il vento di questa notte e ci scompiglia i pensieri, non vuole lasciare che i nostri sogni tramontino come la luna dietro i monti delle difficolta e delle paure. Sta a noi dare un nome ai nostri bisogni e non rinunciare ai nostri veri sogni a causa delle delusioni della vita.

Sta a noi alzare gli occhi nella notte e trovare ancora stelle da contare.

TUTTI QUANTI HANNO BISOGNOultima modifica: 2010-08-17T08:01:28+02:00da si605
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “TUTTI QUANTI HANNO BISOGNO

  1. Hai usato anche tu “le parole che non ti ho detto “…stai vivendo anche tu cio’ che vivo io..strano gioco del destino. Spero tu non stia desiderando di spiaggiarti come le orche, come faccio io…che lentamente mi lascio annegare dalla malinconia, indossando però una bella maschera da JOKER…
    Sto’ a pezzi amico mio…ma a te, buona fortuna !!
    Un abbraccio

Lascia un commento