SCRIVERE

Da giovane pensavo che scrivere un romanzo fosse un pò come sentirsi Dio, poter decidere la vita e la morte di qualcuno, anche solo un nome sulla carta. Non ho mai scritto un romanzo e oggi non so più se mi interessa veramente.

Con gli anni ho provato a vivere piuttosto che raccontare. Ma la vita è sempre una sola e le pagine non si possono mai riscrivere, neppure quelle peggio riuscite.

Così scrivo copioni per me stesso e cerco di interpretarli ogni giorno, felice se chi è intorno a me non pensa quanto sono bravo, a scrivere o a recitare, ma si accorge del sorriso che c’è sul mio viso.

SCRIVEREultima modifica: 2010-05-19T08:17:15+02:00da si605
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento