AMORI DIFFICILI

Quando guardo i tuoi occhi specchiarsi nei miei e vi leggo la stessa gioia di essere qui, io scopro cos’è la felicità.

Dura pochi attimi, ma il miracolo si ripete ogni volta e ci lascia stupiti, dono immeritato ed immenso.

 

Viviamo un amore difficile, ma quale amore non lo è?

Camminiamo tenendoci per mano su un filo steso tra due grattacieli, funamboli nostro malgrado che non possono fermarsi né indietreggiare, solo muoversi piano armonizzandosi coi movimenti dell’altro.

Mediocri ballerini, non ci siamo scelti, ha provveduto la vita a farci incontrare e insegnare questa danza lenta sull’orlo del precipizio.

Quante volte ho pensato di scendere, come se fosse possibile spegnere il cuore senza cadere, ma non è stata la paura a fermarmi, quanto la certezza che saresti precipitata anche tu con me.

 

E siamo ancora qui, riscaldati da un fuoco che brucia e si rinnova, che scalda e da vita, che sgomenta ed attrae. Poiché siamo vivi, cambiamo ogni giorno e ci spaventa solo il non saperci riconoscere nelle parole e nei gesti.

Ma quando entri nei miei pensieri, dentro di me si insinua l’infinito.

AMORI DIFFICILIultima modifica: 2010-01-26T07:51:00+01:00da si605
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “AMORI DIFFICILI

Lascia un commento