NEVE

Nevica.

All’improvviso il mondo cambia prospettiva, l’orizzonte finisce a pochi metri da me.

Scompaiono i colori e tutto diventa uniforme tra il bianco e il grigio.

Ciò che conoscevo non esiste più. Riesco a intravvedere pochi punti di riferimento e con questi cerco di ricostruire la strada che percorro tutti i giorni.

Tutti avanziamo a fatica e a poco a poco il mondo si ferma.

 

Poi smette di nevicare e intanto la realtà è diventata diversa.

Sono cambiate le prospettive e le distanze, si sono ridotte le differenze.

Il mondo coperto di bianco è un altro mondo ancora, sembra un universo incantato, tutto sembra possibile, soprattutto quello che ieri era impensabile.

Le fiabe nascono nei paesaggi innevati.

Un’altra nuova visione, si possono inventare nuovi percorsi.

Poi sotto la coperta bianca cominciano a riapparire i colori, gli oggetti, le cose di sempre.

E la nostra vita, fatta di ansia di angoscia e poi di entusiasmi e speranze ha fatto un altro giro di ruota.

NEVEultima modifica: 2009-12-23T07:00:00+01:00da si605
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento